Avere una buona conoscenza delle modalità della fotocamera è essenziale per controllare l'esposizione in fotografia.

Cosa sono le modalità della fotocamera digitale?

Le modalità della fotocamera digitale consentono ai fotografi di controllare i parametri di un'esposizione, in particolare, velocità dell'otturatore , diaframma e ISO . Mentre alcune modalità possono automatizzare completamente l'esposizione della fotocamera, esistono altre modalità che consentono al fotografo di controllare manualmente alcuni o tutti i parametri dell'esposizione.

Modalità di scatto

Ai vecchi tempi, non esisteva una modalità fotocamera: tutto era manuale. I fotografi dovevano impostare manualmente l'apertura del diaframma, la velocità dell'otturatore e scegliere il giusto tipo di pellicola per le loro fotocamere. Per valutare l'intensità e la quantità di luce, usavano portare con sé speciali dispositivi di misurazione della luce che misuravano la luce e fornivano le informazioni sull'esposizione, che avrebbero poi usato nelle loro fotocamere. Nel 1938, Kodak introdusse una fotocamera a pellicola con un esposimetro integrato e nel 1962, una società giapponese chiamata "Topcon" introdusse la prima fotocamera reflex che misurava la luce proveniente dall'obiettivo nella fotocamera. Ciò significava che i fotografi non avevano più bisogno di portare con sé esposimetri speciali: la fotocamera lo avrebbe fatto per loro. Le nuove modalità "Automatiche" della fotocamera hanno iniziato ad apparire sulle fotocamere,

Oggi, la maggior parte delle fotocamere digitali dispone di vari tipi di modalità della fotocamera che possono essere utilizzate in diverse situazioni. Mentre la maggior parte delle fotocamere punta e spara (compatte, telefoni) si concentrano sulle modalità automatiche per semplicità, le fotocamere più avanzate dispongono di modalità che consentono il controllo dell'esposizione sia automatico che manuale.

Jonathan Loosli, Nikon Z50
Jonathan Loosli, Nikon Z50

Tipi di modalità della fotocamera

Ecco i quattro principali tipi di modalità della fotocamera che si possono trovare oggi nella maggior parte delle fotocamere digitali:

  • Programma (P)
  • Priorità ai tempi (Tv) o (S)
  • Priorità di diaframma (Av) o (A)
  • Manuale (M)
  • Modalità programma

    In modalità "Programma", la fotocamera sceglie automaticamente il diaframma e la velocità dell'otturatore per te, in base alla quantità di luce che passa attraverso l'obiettivo. Questa è la modalità che desideri utilizzare per i momenti "inquadra e scatta", quando hai solo bisogno di scattare rapidamente una foto. La fotocamera cercherà di bilanciare tra diaframma e velocità dell'otturatore, aumentando e diminuendo i due in base all'intensità della luce. Se punti la fotocamera su un'area luminosa, l'apertura aumenterà automaticamente a un numero maggiore, mantenendo la velocità dell'otturatore ragionevolmente veloce. Puntare la fotocamera su un'area più scura ridurrà l'apertura del diaframma a un numero inferiore, al fine di mantenere una velocità dell'otturatore ragionevolmente elevata. Se non c'è abbastanza luce, il diaframma dell'obiettivo rimarrà al numero più basso (apertura massima),

    Modalità a priorità dei tempi

    Nella modalità "Priorità otturatore", imposti manualmente la velocità dell'otturatore della fotocamera e la fotocamera sceglie automaticamente l'apertura del diaframma giusta per te, in base alla quantità di luce che passa attraverso l'obiettivo. Questa modalità è pensata per essere utilizzata quando il movimento deve essere congelato o sfocato intenzionalmente. Se c'è troppa luce, la fotocamera aumenterà l'apertura dell'obiettivo a un numero più alto, il che riduce la quantità di luce che passa attraverso l'obiettivo. Se non c'è abbastanza luce, la fotocamera ridurrà l'apertura al numero più basso, in modo che più luce passi attraverso l'obiettivo. Quindi, in modalità Priorità otturatore, la velocità dell'otturatore rimane la stessa (quella su cui la si imposta), mentre l'apertura del diaframma aumenta e diminuisce automaticamente, in base alla quantità di luce. Inoltre, non vi è alcun controllo sull'isolamento del soggetto,

    Modalità priorità apertura

    In modalità "Priorità apertura", si imposta manualmente il diaframma dell'obiettivo, mentre la fotocamera sceglie automaticamente la giusta velocità dell'otturatore per esporre correttamente l'immagine. Hai il pieno controllo sull'isolamento del soggetto e puoi giocare con la profondità di campo, perché puoi aumentare o diminuire l'apertura dell'obiettivo e lasciare che la fotocamera faccia i conti sulla misurazione della giusta velocità dell'otturatore. Se c'è troppa luce, la fotocamera aumenterà automaticamente la velocità dell'otturatore, mentre se ci si trova in un ambiente con poca luce, la fotocamera diminuirà la velocità dell'otturatore. Non c'è quasi nessun rischio di avere un'immagine sovraesposta o sottoesposta, perché la velocità dell'otturatore può andare fino a 30 secondi e veloce come 1/4000-1/8000 di secondo (a seconda della fotocamera), che è più di sufficiente per la maggior parte delle situazioni di illuminazione.

    Porsche Cayenne Turbo S E-Hybrid 2020
    Stefan Katrandjiski
    Nikon Z6 + Nikkor 70mm ISO 1000, 1/50s, f/4

    Modalità manuale

    Come suggerisce il nome, la modalità "Manuale" rappresenta un controllo manuale completo del diaframma e della velocità dell'otturatore. In questa modalità, puoi impostare manualmente sia l'apertura che la velocità dell'otturatore su qualsiasi valore desiderato: la fotocamera ti consente di assumere completamente i controlli dell'esposizione. Questa modalità è generalmente utilizzata in situazioni in cui la fotocamera ha difficoltà a capire la corretta esposizione in situazioni di illuminazione estrema. Ad esempio, se stai fotografando una scena con un'area molto luminosa, la fotocamera potrebbe indovinare erroneamente l'esposizione e sovraesporre o sottoesporre il resto dell'immagine. In questi casi, puoi impostare la fotocamera in modalità manuale, quindi valutare la quantità di luce nelle aree più scure e più luminose e sovrascrivere l'esposizione con le tue impostazioni. La modalità manuale è utile anche per coerenza, se è necessario assicurarsi che sia la velocità dell'otturatore che il diaframma rimangano le stesse su più esposizioni. Ad esempio, per cucire correttamente un panorama, tutti gli scatti che stai cercando di mettere insieme devono avere la stessa velocità dell'otturatore e la stessa apertura. In caso contrario, alcune immagini saranno più scure, mentre altre saranno più chiare. Dopo aver impostato la velocità dell'otturatore e l'apertura sui valori di tua scelta in modalità manuale, le tue immagini avranno tutte esposizioni coerenti.

    Sundown Wayne County
    Randy Fath
    Nikon 810 + Focale 240mm ISO 160, 1/250s, f/7,1

    Dove posso impostare la modalità fotocamera?

    Il quadrante della modalità della fotocamera è in genere chiaramente visibile su tutte le fotocamere entry-level e semi-professionali: è un grande cerchio ruotabile che ha le modalità elencate come "P", "S", "A" e "M" nelle reflex digitali Nikon e "P", "Tv", "Av" e "M" nelle reflex digitali Canon. Ecco un'immagine del selettore di modalità sulla reflex digitale Nikon D850 e Sony A7R:

    Selettore modalità della Sony e Nikon 850
    Spero che tu abbia trovato utile questo articolo.
    Grazie e alla prossima