Introduzione alla velocità dell'otturatore in fotografia

Una delle tre impostazioni più importanti nella fotografia è la velocità dell'otturatore, le altre due sono l'apertura e l'ISO. La velocità dell'otturatore è responsabile di due cose particolari: cambiare la luminosità della tua foto e creare effetti drammatici congelando l'azione o sfocando il movimento. Nel seguente articolo, spiegheremo tutto ciò che devi sapere al riguardo in un linguaggio molto semplice.

La velocità dell'otturatore esiste a causa dell'otturatore della fotocamera, che è una tenda davanti al sensore della fotocamera che rimane chiusa finché la fotocamera non si attiva. Quando la fotocamera si attiva, l'otturatore si apre ed espone completamente il sensore della fotocamera alla luce che è passata attraverso l'obiettivo. Dopo che il sensore ha finito di raccogliere la luce, l'otturatore si chiude immediatamente, impedendo alla luce di colpire il sensore. Il pulsante che attiva la fotocamera è anche chiamato "otturatore" o "pulsante dell'otturatore", perché attiva l'apertura e la chiusura dell'otturatore.

fenicottero
Immagine di un uccello catturata utilizzando una velocità dell'otturatore elevata

Che cos'è la velocità dell'otturatore?

La velocità dell'otturatore è il periodo di tempo in cui l'otturatore della fotocamera è aperto, esponendo la luce sul sensore della fotocamera. In sostanza, è quanto tempo impiega la fotocamera a scattare una foto. Questo ha alcuni importanti effetti su come appariranno le tue immagini.

Quando si utilizza una velocità dell'otturatore lunga (nota anche come velocità dell'otturatore "lenta"), si finisce per esporre il sensore per un periodo di tempo significativo. Il primo grande effetto è il motion blur. Se la velocità dell'otturatore è lunga, i soggetti in movimento nella foto appariranno sfocati lungo la direzione del movimento. Questo effetto è usato abbastanza spesso nelle pubblicità di auto e moto, dove un senso di velocità e movimento viene comunicato allo spettatore sfocando intenzionalmente le ruote in movimento.

velocità dell'otturatore
Movimento

Le basse velocità dell'otturatore vengono utilizzate anche per fotografare la Via Lattea o altri oggetti di notte o in ambienti scarsamente illuminati con un treppiede. I fotografi di paesaggi possono utilizzare intenzionalmente tempi di posa lunghi per creare un senso di movimento su fiumi e cascate, mantenendo tutto il resto completamente nitido.

fiume
Velocità dell'otturatore: 5 secondi (una velocità dell'otturatore lunga).

D'altra parte, la velocità dell'otturatore può essere utilizzata anche per fare esattamente l'opposto: congelare il movimento. Se utilizzi una velocità dell'otturatore particolarmente elevata, puoi eliminare il movimento anche da oggetti in rapido movimento, come uccelli in volo o auto che passano. Se utilizzi una velocità dell'otturatore elevata mentre scatti foto di acqua, ogni goccia rimarrà nell'aria completamente nitida, il che potrebbe non essere nemmeno visibile ai nostri occhi.

Le basse velocità dell'otturatore vengono utilizzate anche per fotografare la Via Lattea o altri oggetti di notte o in ambienti scarsamente illuminati con un treppiede. I fotografi di paesaggi possono utilizzare intenzionalmente tempi di posa lunghi per creare un senso di movimento su fiumi e cascate, mantenendo tutto il resto completamente nitido.

Pioggia
Velocità dell'otturatore: 1/800 di secondo (una velocità dell'otturatore elevata).

Tutto quanto sopra si ottiene semplicemente controllando la velocità dell'otturatore. In sintesi, i tempi di posa rapidi congelano l'azione, mentre quelli lunghi creano un effetto di movimento quando si fotografano oggetti in movimento.

Come viene misurata la velocità dell'otturatore

Le velocità dell'otturatore vengono generalmente misurate in frazioni di secondo quando sono inferiori a un secondo. Ad esempio, 1/4 significa un quarto di secondo, mentre 1/250 significa un duecentocinquantesimo di secondo (o quattro millisecondi).

La maggior parte delle moderne reflex digitali e fotocamere mirrorless è in grado di gestire velocità dell'otturatore di 1/4000 di secondo al massimo, mentre alcune possono gestire velocità ancora più elevate di 1/8000 di secondo e oltre. D'altra parte, la velocità dell'otturatore più lunga disponibile sulla maggior parte delle reflex digitali o delle fotocamere mirrorless è in genere di 30 secondi. È possibile utilizzare una velocità dell'otturatore più lunga utilizzando trigger remoti esterni, se necessario.

Velocità dell'otturatore ed esposizione

L'altro effetto importante della velocità dell'otturatore è sull'esposizione, che riguarda la luminosità di un'immagine. Se utilizzi una velocità dell'otturatore lunga, il sensore della fotocamera raccoglie molta luce e la foto risultante sarà abbastanza luminosa. Utilizzando una velocità dell'otturatore rapida, il sensore della fotocamera è esposto solo a una piccola frazione di luce, risultando in una foto più scura.

velocità otturatore

Tuttavia, la velocità dell'otturatore non è l'unica variabile che influisce sulla luminosità di un'immagine. Ci sono anche Aperture e ISO, insieme alla luminosità effettiva della scena di fronte a te. Quindi, hai una certa flessibilità quando decidi una velocità dell'otturatore, ma devi scegliere attentamente le altre impostazioni. La velocità dell'otturatore può essere uno strumento fondamentale per catturare una foto con la giusta luminosità. In una giornata di sole, potrebbe essere necessario utilizzare una velocità dell'otturatore elevata in modo che la foto non sia sovraesposta. Oppure, se è buio, potrebbe essere necessaria una lunga velocità dell'otturatore per evitare una foto troppo scura (che, a sua volta, potrebbe richiedere un treppiede, a causa dell'effetto mosso causato dall'impugnare la fotocamera). Per molte persone, questo è il motivo principale per regolare la velocità dell'otturatore: assicurarsi che le foto abbiano la luminosità corretta. Tuttavia, anche le preoccupazioni relative al motion blur sono molto importanti e non dovrebbero essere trascurate.

Velocità dell'otturatore elevate, lente e lunghe

Una velocità dell'otturatore elevata è in genere tutto ciò che serve per congelare l'azione. Se stai fotografando uccelli, potrebbe essere 1/1000 di secondo o più veloce. Tuttavia, per la fotografia generale di soggetti in movimento più lento, potresti essere in grado di scattare foto a 1/200 di secondo, 1/100 di secondo o anche più a lungo senza introdurre l'effetto movimento. I tempi di posa lunghi sono in genere superiori a 1 secondo, a quel punto sarà necessario utilizzare un treppiede per ottenere immagini nitide. Utilizzeresti tempi di posa lunghi per alcuni tipi di fotografia in condizioni di scarsa illuminazione/notturna o per catturare il movimento intenzionalmente. Se qualcosa nella tua scena si muove quando usi tempi di posa lunghi, apparirà molto sfocato. Nel mezzo, le velocità dell'otturatore da 1/100 di secondo a 1 secondo sono ancora considerate relativamente lente. Potresti non essere in grado di gestirli senza introdurre vibrazioni della fotocamera dalle tue mani, specialmente vicino al segno di un secondo.

Foto sfocata
Questa foto è sfocata perché ho usato una velocità dell'otturatore relativamente bassa di 1/8 di secondo.

Inoltre, questo dipende fortemente dal tuo obiettivo. Alcuni obiettivi, come il Nikon 70-200 mm f/2.8, dispongono di tecnologie specifiche di stabilizzazione dell'immagine (nota anche come "riduzione delle vibrazioni") all'interno dell'obiettivo che possono aiutare i fotografi a scattare foto con velocità dell'otturatore molto basse quando si tengono le fotocamere a mano, senza introdurre vibrazioni della fotocamera. Altri obiettivi non hanno la riduzione delle vibrazioni, il che significa che è necessario utilizzare la regola reciproca per determinare la durata della velocità dell'otturatore senza introdurre sfocature dovute al movimento della fotocamera. È anche importante sapere come tenere in mano una fotocamera.

Come impostare la velocità dell'otturatore

La maggior parte delle fotocamere gestisce automaticamente i tempi di posa per impostazione predefinita. Quando la fotocamera è impostata sulla modalità "Auto", la velocità dell'otturatore viene selezionata dalla fotocamera senza input (così come l'apertura e l'ISO). Tuttavia, se necessario, è comunque possibile impostare manualmente la velocità dell'otturatore:

    1) Impostando la fotocamera sulla modalità "Priorità otturatore", si sceglie la velocità dell'otturatore e la fotocamera seleziona automaticamente l'apertura.
    2) Impostando la fotocamera sulla modalità "Manuale", scegli manualmente sia la velocità dell'otturatore che l'apertura.
All'interno di entrambe queste modalità, puoi scegliere di impostare ISO manualmente o automaticamente. Nella maggior parte dei casi, ti consigliamo di lasciare che la fotocamera selezioni la velocità dell'otturatore corretta per te. Tuttavia, assicurati di non introdurre troppa sfocatura di movimento in una foto (o di congelare il movimento che vuoi sfocare). Ne parlo di più in un articolo sulle modalità della fotocamera, ma tendo a scattare in modalità "Priorità di apertura" il 95% delle volte, lasciando che la fotocamera calcoli automaticamente la velocità dell'otturatore.

Come trovare la velocità dell'otturatore

Sai come trovare la velocità dell'otturatore della tua fotocamera? In genere è molto facile trovarlo. Sulle fotocamere dotate di pannello superiore, la velocità dell'otturatore si trova in genere nell'angolo in alto a sinistra, come cerchiato:

Nikon D90
Velocità dell'otturatore visualizzata sul display LCD superiore della fotocamera

Se la tua fotocamera non ha un display LCD superiore, come alcune reflex digitali entry-level, puoi guardare attraverso il mirino, dove vedrai la velocità dell'otturatore in basso a sinistra. E se la tua fotocamera non ha né un LCD superiore né un mirino, come molte fotocamere mirrorless, puoi vedere la velocità dell'otturatore semplicemente guardando sullo schermo posteriore. Sulla maggior parte delle fotocamere, la velocità dell'otturatore non verrà visualizzata direttamente come una frazione di secondo: in genere sarà un numero normale. Quando la velocità dell'otturatore è maggiore o uguale a un secondo, vedrai qualcosa come 1" o 5" (con il segno di virgolette per indicare un secondo intero). Se ancora non riesci a trovare la velocità dell'otturatore, imposta la fotocamera sulla modalità "Priorità apertura" e assicurati di aver disattivato "AUTO ISO". Quindi, inizia a puntare intorno alla fotocamera dalle aree scure a quelle luminose. Il numero che cambia sarà la velocità dell'otturatore.

Spero che tu abbia trovato utile questo articolo.
Grazie e alla prossima